Condividere l’#epicureismo

Condividere l’#epicureismo

Lucrezio
1/3: Semplice
60 minuti
2 – Asse matematico
1.2 Valutare dati, informazioni e contenuti digitali
5b Students collect data or identify relevant data sets, use digital tools to analyze them, and represent data in various ways to facilitate problem-solving and decision-making.

L’epicureismo, filosofia della scuola di Epicuro (Samo, 342 a.C. – Atene, 270 a.C.), è alla base del De rerum Natura. Ma in che modo intendiamo questo termine oggi? Lo utilizziamo ancora per indicare la dottrina specifica, o come sinonimo di “materialismo”, “tranquillità”, “piacere” o “sensualità”?
Impiega Instagram per cercare le foto taggate con l’hashtag #epicureismo e rifletti sulla tipologia di contenuti condivisi dagli utenti. In seguito, utilizza SmartMetrics per un’analisi più approfondita.

set-up

  1. Approfondisci sul libro di filosofia o sul web i caratteri fondamentali del pensiero epicureo.
  2. Apri sul tuo smartphone l’app di Instagram o collegati alla versione web e fai il log-in. Se non hai un account, registrati e familiarizza con lo strumento.

ricerca su Instagram

  1. Impiega le funzioni di ricerca di Instagram per cercare le foto condivise con l’hashtag #epicureismo.
  2. Scarica questa griglia e aprila con un editor di testo (Word, Pages, Google Docs). Impiegala per: 
    • classificare per tipologia di contenuto gli ultimi 15 post condivisi su Instagram con l’hashtag #epicureismo. Specificane il numero e i likes totali;
    • commentare, alla luce delle tue conoscenze sull’epicureismo, la tipologia di contenuto predominante per numero e per likes.

analisi con SmartMetrics

  1. Collegati a SmartMetrics e osserva le analisi statistiche che lo strumento è in grado di effettuare.
  2. Iscriviti cliccando su “Sign up now” nel menu in alto. Dopo aver effettuato la registrazione, potrai accedere a una demo di 14 giorni che ti consentirà di analizzare approfonditamente un (solo) hashtag.
  3. Clicca su “Add new report”, seleziona “Hashtag” e scrivi “epicureismo”.
  4. Nella pagina di analisi, osserva i dati dell’ultimo anno selezionando, dal menu a tendina, il periodo “Last year”. Per una consultazione più agevole, clicca su “Export” e inserisci il tuo indirizzo e-mail; riceverai per posta, in pochi minuti, il report in formato PDF.
    Se hai bisogno di aiuto nella comprensione dei dati, visita questa pagina.
  5. Alla luce dei risultati, compila la seconda parte della griglia e rispondi alle seguenti domande:
  1. quante interazioni (likes + commenti) si sono verificate? Considerando l’hashtag, ti sembrano tante o poche? Motiva la tua risposta anche sulla base della tua esperienza sui social network;
  2. quale tipologia di contenuto (foto, video o album) è stata impiegata maggiormente?;
  3. quali sono i tre filtri più impiegati? Li conosci? Se sì, prova a commentarli e a spiegare per quale tipologia di post li impieghi. Forse può esserti d’aiuto questa guida;
  4. osserva le dieci foto che hanno ricevuto più like (Top posts by like): quale tipologia di contenuto condividono?
    Fai riferimento alle tipologie impiegate nella prima parte dell’analisi;
  5. considerando i post più apprezzati (Top posts by like) e quelli più commentati (Top posts by comments), che genere di utenti ti aspetti possa apprezzare l’hashtag #epicureismo? Motiva la tua risposta.
  1. osserva i contributors, cioè gli utenti che hanno impiegato l’hashtag. Quali sono i tre paesi dai quali ne provengono di più? Che cosa ne deduci a livello lessicale? Il termine “epicureismo” appartiene esclusivamente alla lingua italiana?;
  2. osserva i primi tre contributors per post (Top contributors by posts). Che tipologia di account possiedono (p.e. personale, personale a fini commerciali, aziendale…)? Quali contenuti condividono?
  1. osserva i cinque hashtag maggiormente associati (Top associated hashtags). Quali sono? A quali campi semantici appartengono? Commentali rapportandoli alle varie sfumature dell’epicureismo.

consegna

Esporta la griglia in formato PDF e consegnala al docente: puoi stamparla, inviarla tramite e-mail, condividerla attraverso un social network…

strumento


SmartMetrics

SmartMetrics è uno strumento utile per l’analisi statistica di dati relativi a Instagram, con particolare riferimento ai followers e ai post condivisi.
Per esempio, è in grado di offrire dati precisi sull’impiego di un hashtag nel tempo, sui termini che più frequentemente gli vengono associati, sugli utenti che lo utilizzano e sulle interazioni che generano.
Analisi di questo tipo sono molto utili alle aziende, agli influencers e a chi si occupa di marketing. La verifica dell’impiego di specifiche parole chiave nel tempo e nello spazio consente di adottare strategie di successo per il raggiungimento di un pubblico sempre più interessato.

valutazione